Torna alla Home page
Torna alla Home page

Sara Dieci






Sara Dieci ha compiuto gli studi di organo e clavicembalo nei conservatori di Parma e di Toulouse, con Francesco Tasini e Willem Jansen. Si è laureata in lettere con Claudio Gallico all’Università di Parma, con una tesi sul basso continuo monteverdiano. Ha partecipato a diversi corsi di perfezionamento in organo, clavicembalo, musica d’insieme, continuo e sulla tutela degli organi antichi.
Nella sua attività concertistica prevalgono le esecuzioni su organi storici e la collaborazione con musicisti dediti alla produzione dell’età barocca. Ha registrato, fra altre, opere di Vivaldi, A.M. Bononcini, Pistocchi, Tessarini; più recenti sono, con Roberto Gini, il Vespro della Beata Vergine di Monteverdi (Dynamic) e The Division Violist di Henry Butler (Olive Music); con la Cappella musicale di San Petronio ha inciso la Messa a tre Cori di G.A. Perti (Dynamic). Collabora regolarmente con la Filarmonica Arturo Toscanini, Solensemble, coro e orchestra dell’Università di Parma e ha preso parte ai contesti musicali più diversi:  dalla sonorizzazione dal vivo del film muto al dj set, dal teatro di prosa al concerto in ospedale. Dottore di ricerca all’Università del Salento, all’attività esecutiva affianca quella musicologica, rivolta principalmente agli aspetti storici della prassi esecutiva e alla cantata da camera italiana; collabora con diverse riviste e progetti di ricerca (Université de Strasbourg, Società Italiana di Musicologia, ecc.). Tiene regolarmente incontri di divulgazione sulla storia e la cultura musicale, principalmente alla Casa della Musica di Parma. Insegna nei conservatori di Parma e di Cesena.