Torna alla Home page
Torna alla Home page

Maurizia Bonatti Bacchini



Maurizia Bonatti Bacchini, dopo la laurea in lettere e storia dell'arte presso l'Università Cattolica di Milano, ha collaborato con Maria Luisa Gatti Perer e Rossana Bossaglia  dedicandosi agli studi dei movimenti artistici tra Ottocento e Novecento. In diverse pubblicazioni ha approfondito gli sviluppi del Liberty e del Déco collegati al fenomeno architettonico e artistico delle città termali in Europa. Ha analizzato in particolare lo sviluppo di Salsomaggiore e la figura di Galileo Chini, contribuendo alla valorizzazione dell'artista quale interprete del Modernismo internazionale e dell'Orientalismo. Curatrice scientifica del Convegno internazionale "Le Regine del Liberty" organizzato nel 2009 in occasione del centenario del movimento liberty in Italia, recentemente ha collaborato al progetto europeo Réseau Art Nouveau per il laboratorio storico "Prodution, creativity and nature in the time of Art Nouveau". Di Girolamo Magnani si è occupata fin dal 1989 curando la mostra allestita a Fidenza e il  catalogo Il teatro di Girolamo Magnani scenografo di Verdi, con i contributi di Lucia Fornari Schianchi, Marco Capra, Mary Jane Phillips Matz, Franco Silva. Nel 2011 ha curato il volume Girolamo Magnani: la scena e l'ornato per l'Italia unita in occasione del restauro della camera acustica recuperata dall'Amministrazione comunale di Fidenza con il sostegno della Fondazione Cariparma. Il volume, edito da Mup, si avvale dei contributi di Mercedes Viale Ferrero, Aldo Sgarano, Maria Angela San Mauro, Mariangela Giusto, Lucia Fornari Schianchi, Marco Capra, Clara Caroli, Pietro Tranchina, Cristiano Dotti.