Torna alla Home page
Torna alla Home page

Luca Ballerini

Luca Ballerini ha compiuto gli studi musicali dapprima al Conservatorio di Bologna, dove si è diplomato con Gino Brandi e, successivamente, a Ginevra dove, dal 1986 al 1989, ha frequentato i corsi di “Perfectionnement et Virtuosité” con Maria Tipo, ottenendo il “Premier Prix de Virtuosité avec distinction” ed il premio speciale “Georges Filipinetti”. Finalista al Concorso “Ferruccio Busoni” di Bolzano, ha conseguito riconoscimenti in competizioni internazionali: il 1° premio al XVI Concorso pianistico internazionale “Città di Senigallia” nel 1987 (nel cui ambito gli è stato assegnato anche il Premio per la Musica da camera); il 2° premio al Concorso “Giovan Battista Viotti” di Vercelli nel 1991; il 3° premio al “Concours Géza Anda” nel  1994. Dopo tale riconoscimento ha inciso un cd per la casa discografica “Naxos” con musiche per pianoforte di Alfredo Casella. Nel 2010, in occasione del bicentenario chopiniano, ha inciso un cd per l’etichetta “Tau Records”  dedicato a Chopin in collaborazione con le Università di Varsavia e di Catania. Per la rivista “Amadeus” ha inciso le due sonate di Ferruccio Busoni col violinista Luca Fanfoni. Ha svolto attività sia solistica che cameristica collaborando anche col Quartetto di Fiesole e con il violoncellista Vadim Pavlov. Ha suonato da solista con formazioni quali l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino (con la quale ha partecipato all’integrale dei concerti mozartiani nel 1991), l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, l’Orchestra da Camera di Bologna, la Suisse Romande Orchestra, la Tonhalle Orchestra di Zurigo, l’Orchestra da Camera di Zurigo, l’Orchestra del Conservatorio di Ginevra, l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania. All’attività concertistica affianca, da tanti anni, quella didattica presso l’Istituto superiore di studi musicali “Vincenzo Bellini” di Catania, dove è titolare di una cattedra di pianoforte principale.